Torna al blog

Le criptovalute sono anonime?

Da quando l'attività bancaria è diventata una parte essenziale della società, la sicurezza delle transazioni è diventata uno dei fattori trainanti che influenzano le decisioni delle persone nella scelta del giusto metodo di trasferimento di denaro, che si tratti di banche o portafogli digitali. Sebbene sia una tecnologia rivoluzionaria che promuove l'efficienza e la facilità d'uso e di accesso, la criptovaluta non fa eccezione alla valutazione pubblica dell'anonimato e della sicurezza. In questo articolo esploreremo le aree e i concetti delle criptovalute riguardanti l'anonimato.

Record di transazione

Tutte le transazioni in criptovaluta vengono elaborate dalla tecnologia blockchain e archiviate tramite un registro pubblico. Ciò significa che per confermare se una transazione è legittima e valida, deve passare attraverso un processo che richiede la potenza di calcolo dei computer di altre persone (chiamati miner), che risolvono complessi enigmi matematici. I registri pubblici sono un database che memorizza le informazioni sulle transazioni che il pubblico può visualizzare, simile al database di una società privata per i funzionari di livello C per supervisionare le attività dei dipendenti dell'azienda. Una volta che la transazione ha terminato questo processo e la legittimità dello scambio è stata confermata, i record, come le informazioni sull'ora e l'importo di denaro inviato e ricevuto, vengono archiviati in un "blocco" che sono poi legati a tutti i blocchi precedenti di quella determinata criptovaluta. In retrospettiva, mentre sempre più persone continuano a utilizzare la piattaforma, più diventa sicura grazie alla rapida crescita del database pubblico.

Affinché un hacker possa manipolare con successo la blockchain, deve avere accesso a oltre il 50% dei blocchi. Anche se un singolo viene manipolato, tutti gli altri blocchi contenenti l'hashcode del blocco che viene modificato "voteranno" per correggere l'errore nel codice. Per fare ciò, l'hacker deve disporre di una quantità schiacciante di risorse e denaro. Allo stesso modo, la contraffazione e la doppia spesa in criptovaluta sarebbero impossibili in quanto la valuta ha solo una copia digitale con codici univoci e nessuna incarnazione fisica.

Tuttavia, gli hacker possono essere sofisticati nei loro metodi e il rischio per la privacy di un utente non è remoto. Sarebbe davvero meglio avere un servizio di crittografia in grado di garantire transazioni senza log per preservare l'anonimato dell'utente. UniJoin, con la sua tecnologia innovativa, è perfetto per mantenere le transazioni anonime.

Trasparenza

Chiunque abbia accesso a Internet può visualizzare i blocchi che contengono tutte le informazioni. Ci si potrebbe chiedere: "Com'è davvero anonimo se le informazioni vengono archiviate pubblicamente?" Ebbene, vengono rivelati solo i dettagli delle transazioni, non l'identità delle parti coinvolte nella transazione. Per mettere in prospettiva questo concetto, coprire le tracce delle transazioni e della proprietà in criptovaluta è simile a quando uno scrittore crea un pezzo con uno pseudonimo. Nel caso di un utente di criptovaluta, il suo pseudonimo è l'indirizzo falso che usa per le transazioni. L'indirizzo fa riferimento alla lunga serie di lettere e numeri che fungono da codice per garantire che la transazione sia unica e tracciabile. Questo è il motivo per cui le persone che si occupano di criptovalute preferiscono usare il termine "pseudonimo" invece di "anonimo"

Tracciabilità

Nonostante tutta la promessa di anonimato e privacy stabilita dalla tecnologia blockchain anche durante le sue prime fasi di sviluppo, una delle ironie delle sue caratteristiche è che tutto ciò che accade all'interno di una certa criptovaluta può essere rintracciato seguendo gli indirizzi. Anche se a questo punto puoi quasi sempre aspettarti che l'indirizzo sia mascherato, le transazioni dietro quegli indirizzi sono garantite per essere reali. Tuttavia, come utente, è ancora possibile scuotere le cose nel sistema per rimanere anonimo cambiando il tuo indirizzo per ogni transazione che fai. Nel suo sviluppo iniziale e nel white paper originale di Bitcoin, questo metodo per nascondere le tue tracce durante gli scambi è stato incoraggiato a fornire l'anonimato. Più recentemente, un concetto di criptovaluta noto come "miscelazione di monete"è stato introdotto in piattaforme come LocalBitcoins che offrono questo tipo di servizio. Questo è un modo per le persone di assicurarsi che le loro proprietà siano in mani sicure. Mescola le monete dell'utente prima che vengano utilizzate nello scambio per renderlo in definitiva casuale ma contenga lo stesso valore. Sebbene questo servizio non garantisca il completo anonimato dell'utente, funge da livello aggiuntivo affinché la transazione sia incredibilmente difficile da tracciare. Ciò impedisce al pubblico di fare riferimenti incrociati all'indirizzo che utilizzi e, in definitiva, di visualizzare il saldo che hai nel tuo account e quindi di evitare sospetti. Puoi anche scegliere di utilizzare una tecnologia emergente, nota come Coinjoin Technology , che viene utilizzata da Unijoin per darti un mix di monete ottimale mantenendoti non rintracciabile.

Scelte di criptovaluta

A partire dal 2021, ci sono migliaia di criptovalute già attive. Alcuni non hanno ancora alcun valore monetario, come la piattaforma relativamente nuova ma promettente di Pi Network. Tuttavia, non tutte le criptovalute esistenti sono ugualmente sicure e anonime. Le criptovalute già affermate come Bitcoin ed Ethereum sono alcune delle monete più analizzate sul mercato, e questo è quasi relativamente legato alla loro popolarità ancora in aumento nel mondo della finanza. Bitcoin, ad esempio, rimane in cima ai valori delle criptovalute per capitalizzazione di mercato. A causa della sua popolarità, la grande quantità della moneta rende più facile per le autorità accedere e aggirare il mascheramento degli indirizzi utilizzati nelle transazioni.

Nonostante i tentativi di portare via la privacy degli utenti , alcune criptovalute forniscono ancora ai loro utenti una transazione sicura utilizzando lo stesso metodo del mix di monete. Zcash, ad esempio, ha un servizio premium integrato che fa proprio questo. Tuttavia, è stato riscontrato che solo poche persone utilizzano questo servizio, il che rende quasi altrettanto inutile il non abbonarsi affatto perché il coin mixing dipende esclusivamente dal numero di utenti che hanno pagato il servizio premium in relazione alla sua difficoltà di rintracciabilità .

Impronte digitali del browser

Come stabilito in precedenza, Bitcoin è una delle criptovalute più popolari in circolazione, il che la rende una delle più analizzate e trasparenti. Tracciare l'attività di un account su una piattaforma come questa sarebbe simile alla capacità di un sito Web di riconoscere un utente che ha già effettuato l'accesso al sito Web una o due volte in precedenza, chiamata fingerprinting del browser. Funziona raccogliendo i dati dell'utente tramite plug-in e il tipo di browser utilizzato per accedere al sito web. Tale tecnologia può essere applicata a molteplici usi, uno dei quali è la sorveglianza di massa e affinché il sito Web bombardi l'utente con annunci mirati.

Nel caso della criptovaluta, lo stesso concetto può essere applicato per monitorare la spesa, l'acquisto e la vendita della moneta da parte di un portafoglio. La distinzione più importante è che invece dei dati dell'utente sono conservati dal sito Web che agisce come un'entità privata, le informazioni che contengono le attività di un portafoglio di criptovalute sono pubblicamente accessibili. Al contrario, i data broker vendono anche i dati degli utenti che coinvolgono le loro transazioni finanziarie . Ciò offusca il confine tra le banche tradizionali e le criptovalute che sono affatto diverse poiché la maggior parte delle banche tradizionali ora utilizza database digitalizzati per la supervisione delle transazioni.

Regolamento

La maggior parte delle persone che si dedicano alle criptovalute preferisce che le piattaforme siano libere dall'intervento del governo, tuttavia questa prospettiva è una delle cose che ha dato vita ai suoi svantaggi, come i rischi per la sicurezza e le limitazioni pratiche. Dall'arresto del fondatore di Silk Road Ross Ulbricht, le agenzie governative di tutto il mondo hanno tentato di trovare modi per imporre regolamenti sulle criptovalute per prevenire attività illecite. Silk Road era una piattaforma che perpetuava attività illegali non accettando nessun'altra forma di valuta diversa da Bitcoin, mantenendo il sito web in attività ed eludendo le autorità. Le azioni delle agenzie di regolamentazione dei principali paesi come Stati Uniti, Regno Unito e Giappone per prevenire questo tipo di incidenti hanno danneggiato i concetti fondamentali della criptovaluta come piattaforma libertaria che promuove la privacy individuale. Inoltre, il parlamento del Regno Unito ha pubblicato un rapporto secondo cui le criptovalute sono carenti nella protezione dei consumatori e nella regolamentazione del mercato. Le normative governative non solo mettono in pericolo la promessa di privacy della criptovaluta, ma impongono anche direttamente di aumentare le tariffe di una manciata di servizi, uno dei quali è la miscelazione delle monete. I pericoli del mercato non regolamentato che è la caratteristica principale delle criptovalute sono reali come quando la stessa cosa era facilmente consentita negli Stati Uniti prima. Il comportamento scorretto di broker, imprenditori e persino gli stessi utenti può certamente contribuire alla mancanza di stabilità della moneta.

Conclusione

Forse, è lecito ritenere che le persone che sono entrate nella criptovaluta stessero cercando una tregua dal disagio di avere entità private e governative che controllavano i loro soldi e le loro proprietà.

La fuga del programma “Follow the Money” dell'Agenzia per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti ha probabilmente aggravato, se non innescato, il senso di disagio in quelle persone. Il programma mirava a tracciare e prevenire i finanziamenti alle organizzazioni terroristiche. L'informatore, Edward Snowden, ha trovato il programma invasivo in quanto aveva troppo potenziale per minacciare la privacy della vita finanziaria di chiunque.

Attualmente, sembra che la comunità libertaria delle criptovalute e il governo siano bloccati in un vicolo cieco, con il primo che sostiene la privacy e l'anonimato e il secondo che mantiene la propria responsabilità di prevenire il caos nel mondo finanziario.

Quindi, le criptovalute sono anonime? Sì, è anonimo in quanto la tua identità rimane nascosta attraverso il tuo indirizzo crittografico. Potresti anche avere più indirizzi senza che nessuno sappia che sono di proprietà di una sola persona, tanto meno collega quegli indirizzi a te. Ma d'altra parte, se viene rivelata la tua identità in uno di questi indirizzi, il rischio di rintracciarti tutti gli altri indirizzi è alto; quindi, perdi il tuo anonimato.

La conclusione è che l'anonimato della criptovaluta è come proteggersi da qualsiasi attività criminale: è necessario informarsi sui rischi e sulle prevenzioni.

Condividi:
Notizie e guide

Articoli simili

November 24th, 2022
I mixer Bitcoin sono tracciabili?
Le transazioni possono essere tracciate quando si usa bitcoin tumbler? Scoprite perché utilizzare il miglior mixer di bitcoin UniJoin.
7 min da leggere
1547
November 6th, 2022
Cosa sono i Bitcoin Mixer e sono davvero legali?
I casi di riciclaggio di denaro hanno fatto sì che ci si chiedesse se i miscelatori di bitcoin siano legali.
7 min da leggere
4299
October 26th, 2022
I mixer Bitcoin sono reali? Come funzionano?
Bitcoin mixing offre l'anonimato e la privacy delle transazioni Bitcoin. Ma fa il suo lavoro?
10 min da leggere
4253

Utilizzare UniJoin per Anonimizzare
le tue criptovalute

Unisciti a Bitcoin Mixer UniJoin per ricevere monete qualitativamente non rintracciabili con l'aiuto della tecnologia CoinJoin.
Utilizzate UniJoin Bitcoin Mixer per anonimizzare le vostre finanze in criptovalute